venerdì 28 febbraio 2014

Trucco anni '40

Ciao a tutti/e!! E' da un pò che non aggiorno questa rubrica..e quale miglior occasione di farlo oggi, dato che qualche giorno fa ho dovuto ricreare proprio un look anni 40?!?

E' un decennio molto duro da ricordare, non ne voglio parlare perchè non è di certo questa la sede per farlo, ma si sa che questi anni sono ricordati per la seconda guerra mondiale.

Quest'ultima ha contribuito a far si il trucco tornasse ad essere il più naturale possibile. In che modo?! Beh, purtroppo la mano d'opera che solitamente si impiegava per la produzione di cosmetici, venne quasi totalmente utilizzata per la fabbricazione di materiale bellico; soprattutto nei paesi europei le palette divennero molto basic, pochi colori tutti toni neutri

Nonostante le pellicole fossero diventate a colori, ovviamente essendoci poche disponibilità economiche, si prediligevano ancora i film in bianco e nero che arrecavano meno spese.
Di dive a quei tempi ce ne erano tantissime, ricordiamo fra tutte le bellissime Rita Hayworth, (foto) Ingrid Bergman, e Veronica Lake.

Come si può vedere dalla foto e come dicevo prima, è un trucco molto naturale, si torna ad avere una forma ad ala di gabbiano per quanto riguarda le sopracciglia, quindi che segue quasi la forma originale. 

Il fondotinta è ancora piuttosto chiaro specie nei paesi europei per i motivi di cui sopra, mentre qualche accenno di abbronzatura arrivò in America grazie ad Helena Rubistein che inventò il primo fondotinta dai toni più ambrati, o a Max Factor che ideò i primi fondi in pan stick. Anche le donne europee arrivarono ad usarli, ma soltanto nell'immediato dopoguerra. 

A volte addirittura, data la scarsità delle materie prime, per creare il fondotinta veniva impiegata la cipria miscelata all'acqua.

Per quanto riguarda il trucco occhi era molto naturale, si preferivano colori chiari, tipo color carne ed un marrone abbastanza caldo nella piega in modo da creare chiaroscuri che andassero ad allungare la forma dell'occhio. 

Peculiarità per quanto riguarda gli occhi, era l'impiego di ciglia finte, che ahimè, all'epoca erano realizzate con pelo di visone (tranquille, quelle che ho usato io non sono assolutamente come quelle dell'epoca ahahah), in moda da infoltire la rima ciliare, quindi intensificare lo sguardo senza che risultasse artificiale.

Sulle guancia un leggero velo di blush rosato o un color pesca.
Peculiarità del trucco sono sicuramente le labbra. Nasce in questo decennio la moda di ingrandire le labbra, che allora venivano ingrandite con la tecnica del semicerchio, cioè semplicemente disegnando due ampi semicerchi al di sopra e al di sotto della linea naturale della bocca. Il rossetto usato era un bel rosso accesso, carminio, insomma tutte le tonalità che vanno dai rosa ai rossi. 

Che dire, epoca di grandi bellezze, ma non facile da ricordare per le immagini di tutt'altro genere che ci affollano nella mente quando si ripensa a quel periodo. E' bello però vedere ed aver modo di capire, che tante volte le cose semplici, i trucchi naturali sono quelli che davvero riescono a tirar fuori la bellezza di una donna, e per me ricrearli è stato un onore ed un vero piacere!

Spero che queste piccole chicche del passato vi piacciano, a me piace molto condividerle con voi, anche perché come vedete, la moda è un continuo riproporsi anche in campo make-up, per non parlare dei capelli, che erano lunghi ed ondulati solo sulle lunghezze, oggi addirittura mi capita di usare piastre che rievocano con le loro onde proprio look anni 40.

Un abbraccio a tutte e al prossimo post


martedì 25 febbraio 2014

Shopping fra amiche #2

Rieccomi qui cari/e con un altro pò di shopping da fare con voi!! Non potevo assolutamente perdermi i saldi presenti sul sito di Madina Milano, per cui ho preso tante cosette..il tutto a 20 € o poco più.

Cominciamo subito..ecco qui di fianco la bustina :-)


Per prima cosa ho acquistato non una ma ben 3 matite per sopracciglia numero 05adatte alle bionde come me. Vi dico subito che se sono ancora disponibili, quindi fiondatevi a prenderle perché le uso e sono ottime; le ho pagate 0.90 € l'una, da un lato hanno la mina e dall'altro il pratico pettinino.


Poi ho acquistato un blush ( notate le confezioni a pois..io le adoro!) il numero 054 Miranda, un bellissimo rosa che dona subito al volto un aspetto sano, fresco, dalla prova su mano mi sembra abbastanza pigmentato, ovviamente sapete che questo non è una recensione ma semplice condivisione di acquisti, vi farò sapere poi come mi ci sono trovata. Ho speso 3.00 € a fronte delle 7.90 senza saldi.


Ho acquistato una terra la numero 596, adatta a persone chiare come me, in quanto le varie correzioni del volto non risultano  falsate da una stacco molto netto tra l'incarnato e la terra stessa, infatti è un colore chiaro che  definirei quasi biscotto, ottimo anche da usare come ombretto. Il prezzo è 2.00 € a fronte degli 8.90 €.





Ho preso un rossetto, il 341 Girly, un bel color labbra abbastanza cremoso, che promette una buona durata..staremo a vedere, per ora posso solo dire che come vedete l'ho provato su mano e l'ho struccato ma è venuto via non facilmente.  Il prezzo è di 3.00 € anzichè 6.90. 


Infine ho preso non 1 ma ben 5 ombretti.

Il primo il numero 626 Emerald city della linea di ombretti dal finish metallico. Un bellissimo verde smeraldo; il prezzo in saldo è di 2.00 € anzichè 7.90..devo dire al tatto sono davvero tutti molto setosi e pigmentati.



Poi sempre della stessa linea di ombretti metallici il numero 627 Cyber purple, un viola stupendo, molto scuro che vira quasi al blu notte, anch'esso costatomi 2.00 €.










Della linea bright ho preso il numero 649 ultraviolet, un viola luminoso che vira quasi al borgogna; anche per esso ho speso 2.00 € al fronte di 7.90.








Della stessa linea il numero 644 well rested, che definirei un color champagne con perlescenze rosate, ottimo per i punti luce dell'occhio, anche qui 2.00 € spesi.









Ed infine della linea starlit night il numero 02 diamondize, un tripudio di perle multi riflettenti.. è un grigio con riflessi prugna, rosa, viola stupendo anche da stendere per un trucco veloce da giorno. anch'esso 2.00 anzichè 7.90 €.









Non si vedono benissimo ma questi sono applicati sulle dita, mi sembrano tutti ottimi, ovviamente i chiari si vedono meno ma lì è questione anche di finish.








Questo è il mio convenientissimo shopping...spero vi abbia fatto piacere averlo condiviso con voi e che possa anche esservi utile di modo da farvi approfittare di questi saldi.

Un abbraccio a tutti e al prossimo post ^__________^

domenica 23 febbraio 2014

Cosa mi rende felice? #1

Buongiorno a tutte/i carissime/i, stamane voglio inaugurare questa nuova rubrica che avrà scadenza settimanale che sarà mia quanto vostra (almeno spero).

Vi spiego brevemente..credo che questo sia un momento molto duro per tutti noi italiani, seguire un tg ormai è diventato devastante, abbiamo una situazione economica allucinante, e conosco davvero persone che stanno vivendo una fase veramente dura, vuoi per la situazione economica, vuoi per problemi di salute o di qualunque altra ragione.

Mi sono fermata a riflettere e mi sono detta che forse è il caso di riscoprire le piccole cose che ci rendono felici, un pò per esorcizzare questo momento. Ringraziando Dio sto bene in salute etc etc, però ovviamente sia io che il mio fidanzato abbiamo tanti pensieri. Allora mi son detta perchè no? per me il blog è anche questo! E' condivisione, e condividere fa star bene.

Allora la rubrica consisterà in questo, posterò una volta a settimana (la domenica) tutto ciò che mi ha resa felice, che per un attimo mi ha fatto sorridere, e vorrei che anche voi partecipaste, non so, con un commento, mi mandate un mail ed io vi menzionerò nel post. Credo sia davvero fondamentale non far spegnere il sorriso e magari leggere nero su bianco che qualcosa ci ha reso felice, ci aiuta  ad affrontare meglio i momenti bui.
Cominciamo.

A dire il vero questa domenica non è cominciata nella maniera migliore, ho avuto una piccola battuta d'arresto per casa trasloco etc etc, però ho trovato anche in questa situazione cosa mi ha reso felice, il mio compagno, la nostra complicità mi rende serena, il modo in cui affrontiamo le difficoltà ci fortifica, mi rende una persona migliore, e di questo non posso che gioire.

Mi ha reso felice una cliente che mi ha scritta privatamente che da quando mi ha conosciuta ha capito l'importanza di volersi bene, di valorizzarsi, che grazie a me si è sentita bella. Per me questo è il senso del mio lavoro, se potessi lo farei gratis, ma nessuna cifra mi ripaga quando mi vengono dette queste cose.

Mi ha reso felice rivedere una persona che è diventata per me una cara amica, e passare un'ora con lei è dimenticare tutti i casini che in questi giorni ho.

Mi hanno reso felice, ma davvero tanto, alcuni commenti che ho trovato sotto ai miei post, in particolare leggere che Fabi (City of Angels) si è truccata leggendo un mio post e addirittura mi ha chiesto 2 dritte ulteriori, e che la stessa mi definisce MUFFIN per la mia dolcezza. I commenti della adorabile Jenny, di Teensy ^___^ etc, son felice di aver conosciuto davvero persone splendide.

Mi ha reso felice, e voglio ringraziarlo pubblicamente perchè non l'ho mai fatto, l'aiuto "dietro le quinte", cioè tramite mail,di Fabrizio Castelli, che sicuramente molti conosceranno, da quando è nato il blog ed ho scoperto i suoi blog, mi ha aiutato su TUTTO a partire da come mettere un gadget a come sistemare il menù del blog, quindi Fabrizio GRAZIE GRAZIE GRAZIE. E' bello vedere ad oggi che ci sono persone così generose che ti aiutano senza chiedere nulla in cambio, ovviamente grazie anche a Iole, ho prelevato splendidi gadget dal sui blog , e a Lalila altrettando brava.

I buongiorno del mio fidanzato sono una coccola al cuore, viviamo (ancora per poco) una storia a distanza e credetemi non è facile, ma il nostro amore è la cosa che più mi rende orgogliosa e più mi rende felice.

Su su ora tocca a voi, lasciatemi i commenti, la condivisione ripeto è importante, strappiamoci un sorriso l'una con l'altra. ^__________________^

Tengo molto a questa rubrica e spero davvero voi ne cogliate a pieno il senso.

Vi abbraccio ed al prossimo post.

Fatti conoscere

Eccomi qui mie care con una nuova iniziativa utilissima per far conoscere il proprio blog e conoscerne di nuovi, sono iniziative che come sapete io amo molto. Li trovo utili soprattutto a blog come i miei che sono nuovi nuovi ^_____^



Questo è il link dell'iniziativa http://kreattiva.blogspot.it/search/label/fatti%20conoscere ringrazio ancora Kreattiva per quest'opportunità. Andate al link li troverete il da farsi. 

Ma sbrighiamoci perchè mancano pochi giorni alla chiusura. 

Un abbraccio a tutte

giovedì 20 febbraio 2014

Make-up per occhi troppo distanziati

Ciao a tutti/e!! Oggi torno con un post sul trucco correttivo, in particolare voglio parlare degli occhi troppo distanziati; mentre qui ( come truccare gli occhi ravvicinati ) vi avevo dato nei giorni scorsi qualche suggerimento sugli occhi ravvicinati. 

Questa tipologia di occhio ci permette sicuramente di dare libero sfogo a giochi di sfumature e chiaroscuri dando un risultato molto molto sofisticato.

Anzitutto come si fa a riconoscere questo tipo di occhi? Molto semplice, a differenza di quelli ravvicinati, noteremo che al centro, quindi sul naso, il cosiddetto terzo occhio, non solo ci entra, ma in occhi particolarmente distanti avanza anche spazio, mentre l'attaccatura del naso solitamente è abbastanza larga. (Non sto qui ad elencarvi le proporzioni di Leonardo per un volto perfetto, ma se a qualcuna la cosa incuriosisce chiedetemelo pure nei commenti)

Per questo tipo di occhio, la sfumatura andrà fatta a partire dal dotto lacrimale in modo da "avvicinare" l'occhio all'attaccatura del naso, in quanto col prodotto andiamo  ad occupare lo spazio vacante. Ovviamente con questo tipo di occhi, potendoci permettere molti giochi di sfumatura, tendiamo a fare queste ultime leggermente rialzate, altrimenti si rischia di dare un aspetto triste all'occhio.  

Ovviamente sfumare non  significa scurire per forza l'occhio per riavvicinarlo, si possono fare sfumature con i colori che più preferiamo, anche se per dare maggiore definizione all'occhio serve un marrone o un nero.


Ovviamente anche qui giocano tantissimo a favore le sopracciglia, che ci siano o siano meno folte, è bene disegnare un bel punto d'inizio (quindi la parte ascendente) a partire proprio dall'attaccatura del naso, rialzando leggermente anche il punto d'altezza, dando quindi un aspetto all'arcata più ampia.

Chi ha questo tipo di occhio?! Me ne vengono in mente subito 2: Jessica Alba, e Kate Moss
































Guardate dalle immagini quanto spazio intercorre tra gli occhi...però che belle che sono, eh?!
Spero in qualche modo di esservi stata d'aiuto...se avete qualche domanda o richiesta scrivetemelo pure nei commenti..sarò ben felice di accontentarvi.
Un bacio a tutte ed al prossimo post

mercoledì 19 febbraio 2014

Shopping fra amiche #1

Ciao a tutti/e!! Rieccomi qui ad inaugurare questo nuovo angolo di post dedicato allo shopping!! L'ho definito "fra amiche" perché è un modo che ho per "portarvi" con me  anche se solo virtualmente a scegliere qualche prodotto...e poi diciamoci la verità lo shopping è terapeutico, almeno per me.



Ecco la mia bustina...poche cose ma tutte mirate!

Sono passata all'Oviesse e per la prima volta ho trovato lo stand di Essence intonso...un vero miracolo!

Ho trovato alcuni dei nuovi rossetti del brand con la formulazione a lunga durata (almeno così promettono..poi vi farò sapere!). Ne ho sentito parlare molto bene anche perché hanno un INCI davvero buono.




Il primo che ho preso è il numero 10 Cotton Candy, che è un rosa abbastanza tenue.  Facendo una prova sulla mano devo hanno devo dire una buona scrivenza.









Poi ho acquistato lo 01,  il Coral calling, che è un color pesca-corallo  molto bello, anche se dalla foto sembra fluo ;-) non lo è. Amo molto questo genere di colore, credo sia molto fresco, romantico, e soprattutto li uso molto dalla primavera in poi.







L'ultimo che ho acquistato è lo 08, Colour Crush, che posso definire un fucsia . Vi posso dire che questo l'ho provato ed è durato parecchie ore, non mi ha seccato le labbra e per ora mi piace.



Eccoli applicati sulla mano; a partire dall'alto verso il basso sono il 10, lo 01, e lo 08 (scusate le foto ma luce pessima). Sicuramente dopo averli provati per un pò vi farò una recensione in cui ve ne parlerò meglio; da loro mi aspetto grandi cose e ne ho sentito parlare molto bene. Il prezzo per ogni singolo rossetto è di 2.89 €, quindi davvero pochissimo!






 Sempre da essence ho preso questo blush un color corallo molto delicato. Devo dire che prelevando il prodotto mi sembra che sia molto molto setoso e che sia comunque abbastanza scrivente. Ha un costo di 2.89 €.

Altro prodotto sempre essence è questo eyeliner nero a doppia punta, da un lato una più fina per tracciare una linea sottile, dall'altro lato(lo so, si vede poco ma ho fatto del mio meglio) una punta più spessa per tracciare linee belle doppie. Il costo di questo prodott è di 3.29 €.

Poi sono passata da Kiko e ho preso solo 2 cosine (sono stata davvero brava, ehh?!)


Ho preso questo kit di long lasting, un prodotto che io amo molto e che uso davvero tanto, infatti ne ho tantissimi. Il kit, che è della scorsa edizione limitata, contiene 5 matitoni ombretto, il primo da sinistra è il numero 45, un color avorio chiaro ottimo per tutti i trucchi, per uniformare la palpebra, per fare nude look etc (è ora presente in edizione permanente col numero 28; cambia solo il pack fuori che è nero), a seguire il 46, che è un marrone molto scuro,il 47, un bellissimo blu royal anch'esso se non erro entrato in edizione permanente col numero 44, poi il 47, che è un verde acqua molto carico bellissimo secondo me da usare nel periodo estivo, ed infine il 48, che è un grigio fumo quasi nero anch'esso entrato in edizione permanente.


Eccoli applicati sulla mano anche se dalla foto non rendono. Non mi sono soffermata a farveli vedere singolarmente perchè questo post vuole essere solo dimostrativo di ciò che ho acquistato e non una recensione, prossimamente ne farò sicuramente una di tutti quelli che posseggo e ve li farò vedere meglio nel dettaglio. 
                                                   

Sempre da Kiko ho acquistato questo rossetto, il numero 914, un bel color amaranto; fa parte dei rossetti della linea cremosa del brand, ne ho sentito parlare benissimo un pò da tutte e l'ho voluto prendere. Il prezzo è di 2.50 €.

Infine in una profumeria vicino casa ho acquistato questo struccante occhi delicato all'aloe costatomi poco più di 3 € completamente bio della garnier. Speriamo sia delicato perchè i miei occhi sono davvero sensibilissimi.









Spero che questo genere di post vi possa piacere.. in seguito sicuramente vi farò sapere come mi sono trovata con questi prodotti e se ve li consiglio o meno.
Un  bacione a tutte e grazie per questo "shopping" fatto insieme...al prossimo post!!

lunedì 17 febbraio 2014

Un tè per conoscersi!

Ciao a tutti girando per blog ho scovato quest'iniziativa che serve a far conoscere il proprio blog, quindi ad aumentare il numero di followers, e ovviamente a conoscere nuovi blog, cosa che a me piace tantissimo. Il nome di quest'iniziativa lo trovo davvero delizioso...è proprio così, mi capita spesso di sorseggiare un tè o una tisana mentre leggo blog.





L'iniziativa è partita da questo blog davvero molto carino e che ringrazio ancora per averla ideata
 the reviews of miss lora ed il link all'iniziativa è il seguente un tè per conoscersi.

  Andate a visitarlo lì saprete tutto sul come partecipare all'iniziativa.

Che dire?! Buon tè a tuttiiii 





domenica 16 febbraio 2014

Vuoti a perdere o a rendere? #1

Buongiorno a tutti e buona domenica!
Ohhhhh finalmente riesco ad augurare questa serie di post...sono riuscita a terminare dei prodotti...miracolo!!
Trovo questo genere di post molto utili in quanto, è vero si ha la possibilità di fare una recensione di un prodotto, ma parlo di quello che succede nel mio caso, delle volte solo usandolo dopo tempo riesco a farmi un'idea precisa e tante volte qualcosa che mi piaceva alla fine non l'ho più usata e viceversa. La domanda fatidica di ogni prodotto finito sarà se è un vuoto o perdere o a rendere e quindi implicitamente se lo ricomprerei o meno..cominciamo!



Ecco il  primo prodotto finito si tratta del polish remover di Sephora. E' un prodotto per unghie molto comodo in quanto al suo interno contiene una spugna imbibita di solvente, quindi basta mettere il dito dentro la spugna aspettare pochi secondi (se si ha uno smalto con glitter qualche secondo in più) e lo smalto va via. Di per se, per me che odiooo levare lo smalto, l'idea è ottima, pechè è davvero molto comodo, pratico soprattutto se si fa un viaggio e non si vuol portare dietro tremila prodotti. La confezione è di 75 ml ed ha una scadenza di 6 mesi, il costo è di 9 euro. Allora come idea ripeto è ottima, ma stando al prezzo sinceramente non lo ricomprerò perchè in commercio ormai ce ne sono tanti, quello di Kiko è ottimo e  costa la metà ad esempio, ma a dire il vero io l'ho rifatto da me, lavando ben bene la spugna, lasciandola asciugare e versandoci un solvente delicato per unghie...praticamente perfetto è ho risparmiato più di 6 euro. 

Ho finito questo latte detergente della Garnier, ha una confezione di 200 ml con scadenza  6 mesi ed un prezzo che si aggira  intorno ai 3 euro. E' un latte detergente con estratto d'uva  adatto a pelli da normali a miste. Io mi ci sono trovata bene, nonostante abbia una pelle molto molto sensibile e facilmente soggetta ad irritazioni. L'ho usato delle volte delicatamente sugli occhi e anche su quest'ultimi non me li ha irritati, ma non sò nonostante ciò non mi ha "rapita". E' un prodotto per me senza infamia e senza lode che non ricomprerò perchè ne ho scovati altri di migliori che costano meno e hanno un INCI completamente ecobio. 



Altro prodotto finito è un altro di Sephora ed è un pulitore per pennelli. La confezione di 60 ml ed ha un prezzo di 8 euro. Assolutamente per me  è un vuoto a perdere, non lo ricomprerò perchè in definitiva non fa quello che dovrebbe. 
Si pulisce i pennelli ma non bene, bisogna usarne davvero tanto, e se si usa un prodotto in pasta il pennello rimane comunque tutto "unto", e mi secca moltissimo le setole. In commercio ce ne sono tantissimi dai 3 ai 20 euro, io mi trovo molto bene anche semplicemente con quello di Kiko che è molto più grande di questo e costa 5 euro o poco più. 
Ovviamente preciso, io ho un metodo per lavare i pennelli (se vi può interessare posso fare un post, fatemelo sapere nei commenti!), ed è importantissimo lavarli, soprattutto per chi come me fa la truccatrice per lavoro, è impensabile usare lo stesso pennello su più persone senza lavarlo, ma aldilà della professione, chiunque si trucca deve lavarli perchè c'è sempre rischio di un brufolo, punti neri e varie impurità. Ho il cleaner sempre nella borsa del lavoro, perchè tra un trucco e l'altro, non avendo tempo di farli asciugare, uso un disinfettante. 



Altro prodotto terminato è questo di cui vi ho parlato abbondantemente qui , ed è il tonico della Caudalie, infatti ho usato la stessa foto del post precedente, quindi non mi dilungherò. Dico solo che mi piace tantissimo, devo a giorni andare a fare rifornimento di qualche prodotto Caudalie, e si sicuramente non è stato un vuoto a perdere, mi sono trovata benissimo, mi ha dato la giusta tonicità alla pelle, me l'ha riequilibrata dopo la detersione e per me è un ottimo prodotto, che di sicuro riacquisterò. 




Chiedo scusa per le foto ma io sono proprio impedita! Sicuramente per questi post cambierò tipologia di foto, nel senso che cercherò di, non sò tagliare le confezioni o mettere il prodotto a testa in giù, per far capire che è realmente finito, non perchè non vi fidiate, ma perchè a me da più soddisfazione. 
 Spero che questa tipologia di post, che lo sò non è nulla di nuovo, ma a me piacciono tantissimo, vi possa in qualche modo essere utile, un bacione ed al prossimo post ^_^

mercoledì 12 febbraio 2014

Valentine tag... alla faccia della glicemia

Salve a tutti nuovo tag in arrivo. San Valentino è alle porte e la gentilissima non che simpaticissima Umberta di  opticallilluscion mi ha taggata per fare questo divertentissimo post! Per chi non la conoscesse...fidatevi visitate il blog è uno spasso ^_^. 





Ecco qui in cosa consiste li Valentine tag:

Copiare l'immagine che vedete sopra in un post sul vostro blog e, se volete, citare il blog che vi ha taggati 

URL IMMAGINEhttp://2.bp.blogspot.com/-63rSRYW8iVc/Uvn-UEhj7vI/AAAAAAAABF8/VmtGweW071g/s1600/productimage-picture-love_letters-725_jpg_522x340_cfsrop_upscale_q85_large.png


Rispondere alle seguenti domande
  1. Qual è stato il tuo San Valentino più brutto?
  2. Quali aspetti del giorno di San Valentino apprezzi di più?
  3. Cosa non riesci proprio a sopportare del San Valentino?
  4. Il più bel regalo (e, se vuoi, il più brutto) ricevuto in questa occasione
  5. Come preferisci "festeggiare" (o non festeggiare) il San Valentino?
  6. Se dovessi scegliere, opteresti per un sexy-Valentine o uno sweet-Valentine? 
  7. Perché, secondo te, gli uomini regalano cioccolata a San Valentino quando sanno benissimo che siamo da poco reduci del grasso delle vacanze natalizie smaltito a fatica in due mesi? 
  8. La cosa più romantica che tu abbia fatto per qualcuno a San Valentino
  9. Se dovessi sostituire il San Valentino con una festa a tua scelta (per esempio, La Giornata Mondiale della Carota ), che evento sceglieresti/inventeresti?  
  10. Quale pensi che sia il clichè di più cattivo gusto del San Valentino?
Taggare qualche blog a vostra scelta, non importa quanti o quali, facendogli visita per avvisare del tag. 

Ecco le mie risposte 
1. Il San Valentino più brutto è stato di molti anni fa (ero una ventenne) e mi lasciai con l'allora fidanzato proprio in quella serata. Mi ricordo che la cosa suonò così...il mio regalo di San Valentino? lasciarti! ehm.
2. Apprezzo il fatto che non mi serva il 14 febbraio per ricordarmi di festeggiare il mio amore per il mio compagno.
3. Oddioooo non reggo, proprio non tollero ( e purtroppo conosco qualcuna che si comporta così) quelle persone tutte fintamente melense solo perchè aspettano con ansia che gli venga recapitato il regalo.
4. Allora il più bel regalo mmm è stato quello che ancora devo ricevere (vero amore? ahhaha) no scherzo più che regalo si tratta del bigliettino che lo accompagnava. Il più brutto?! una collana verde catarifrangente (magari aveva paura che al buio non mi vedeva) orriidoo.
5. Se proprio devo festeggiarlo mi piace passare una serata in un posto tranquillo, cena tranquilla, odiooo quei locali a tema tutti cuori e candele!! un tempo lo amavo i 30 sono arrivati il mese scorso e mm noto che sono meno pro San Valentino ^_^
6. Mumble dunque... prima sweet, poi sexy e poi di nuovo sweet ahhahahahaha 
7. Perchè secondo me credono di addolcirci ma si illudono non sanno che a noi donne se ci girano...non basta una vagonata di Lindor!! e poi perchè in realtà sanno che alla fine la mangeranno loro!
8. Anni fa (sempre con quello che mi ricorda il san Valentino più brutto) gli ho organizzato un brindisi in un posto vicino al mare con musica e mini spumantino...e lui ha apprezzato...se infatti l'anno dopo ha ricambiato O_o
9. Ohhh beh la giornata dei  trucchi gratis ahhahahaha... scherzo ( o forse no). 
10. I bigliettini riciclati dei baci perugina...mi ricordo me ne scrisse uno  e diceva questo: cos'è un tuo bacio? un lambire di fiamma... no comment ahhahah

Carissime sperando di avervi strappato un sorriso ecco i blog che taggo:
Jennyyyyy adorata la stanza delle sorprese ( ihhhihhii non mi scappiiii)
 Lauuuuraaa ti tocca ;-) di http://myhandmadeidea.blogspot.it/
principessecolorate
 e poi...e poi ne avrei tanti...ma un pò ciascuno per ora mi fermo a 3 altrimenti mi ammazzateeee.

Ringrazio ancora la carissima Umberta...tag carinissimo davvero...un abbraccio a voi tutte e a prestissimo ^_^



martedì 11 febbraio 2014

Come truccare gli occhi troppo ravvicinati

Buona sera a tutti/e carissimi/e!! Tra un premio e l'altro, (domani in arrivo un altro tag carinissimo...tremate che vi ho taggato) vi voglio parlare di come truccare gli occhi che sono molto ravvicinati.

Allora..premettiamo che la giusta distanza fra gli occhi dovrebbe essere quella che ci permette di inserire perfettamente fra i due, quindi sul naso, il cosiddetto terzo occhio (per dirla proprio alla buona). Quando ciò non accade perché c'è poco spazio, o viceversa ne avanza tanto, significa che in questi casi vanno apportati piccoli accorgimenti al trucco.

Cominciamo col vedere gli occhi ravvicinati..questa tipologia di occhi è molto diffusa e solitamente si hanno anche sopracciglia con il punto di partenza ravvicinato.

E' proprio su quest'ultime che bisogna cominciare ad agire..la prima cosa da fare è depilarle partendo dall'attaccatura del naso (quindi la parte ascendente della sopracciglia) in modo da liberare spazio sulla fronte;

già soltanto con questo accorgimento ci sembrerà di distendere e distanziare gli occhi ( come vedete nella foto la stupenda attrice Sarah Jessica Parker ha le sopracciglia leggermente più distanziate dalle ali del naso);

ovviamente tutto ciò va fatto con cautela, non è che dobbiamo strappar via tutti i peli e liberare tutta la zona! Ricordiamoci che l'azione per le sopracciglia è bilaterale, quindi depilando ad esempio 3 mm da un lato e 3 dall'altro si distanziano le sopracciglia di 6 mm!! Notiamo sempre dalla foto che il punto di altezza della sopracciglia è spostato quasi alla fine (sembra quasi impercettibile) in modo che la sopracciglia sembrerà più allungata.

Per quanto riguarda la bordatura dell'occhio con la matita va evitato di far cominciare il tratto dal condotto lacrimale, (ovviamente inutile precisare che nel trucco ci si può sbizzarrire e se ci piace mettere l'eyeliner doppio o che parte dal dotto lacrimale va benissimo lo stesso) in quanto andrebbe ancor più ad avvicinare l'occhio, perché col colore occupiamo tutto lo spazio che c'è.

Cosa importantissima è l'ombretto. La sfumatura sarebbe meglio farla da metà palpebra sia fissa che mobile, e portarla verso l'esterno. Si, è vero..quei punti luce sul dotto lacrimale sono bellissimi ma se si esagera non a tutti stanno bene! Ovviamente sulla prima parte dell'occhio andremo a prediligere colori chiari. Per quanto riguarda le ciglia, aiuta moltissimo abbondare di mascara sulla parte terminale delle ciglia, oppure usare ciglia finte a ciuffetti.

Prima di concludere mi voglio soffermare un attimo anche sul naso. A volte a questa tipologia di occhio si abbina un naso troppo stretto all'attaccatura e lunghino...è utile in questo caso andare a scurire leggermente, e poi sfumare ben bene verso l'esterno, la parte interna del naso (i laterali) in modo che la dissolvenza del colore darà l'illusione ottica di avere un' attaccatura più distanziata.

Bastano davvero piccolissimi accorgimenti, ed i trucchi più belli, i famosi smokey, le mezze lune, le rigone di eye-liner possiamo farle tutte.

Un bacio a tutte ed al prossimo post ^_^



Un dono adorabile per un blog versatile

Ciao a tuttiiiiii eccomi qui  a "ritirare" questo premio mooolto speciale per me, datomi ovviamente da una persona altrettanto cara... e gentilissima come sempre... chi saràààà?!! mmm l'ho forse nominata già qualche volta? sarà mica la mia amica di tag e di avventura in questo mondo di blog? ehhehehe ma si seii tu  Jenny di  la stanza delle sorprese che dirti?grazie grazie grazie gentilissima come sempre...correte nel suo blog perchè è stupendo davvero!!



                                                      Ecco qui il premio carino no?

le regole per ritirare il premio sono poche e semplici eccole:
A. elencare 7 cose di me;
B.elencare 15 blog a cui donare a mia volta il premio (che cosa bella ^_^)
C: avvisare i suddetti premiati;
D. ringraziare il blogger che mi ha premiato
E. inserire il grazioso bannerino (immagine su)

Duuunque vi elenco 7 cose di me...

1. Sono molto testarda (il mio lui si dispera sempre per questo)
2. la mia vita sta per cambiare stò per trasferirmi in un'altra regione per andare a vivere con il mio fidanzato e tra qualche mese (si spera) ci sposiamo.
3. Ahimè qualcuno mi definisce "una buona patologica" sono molto generosa, sensibile, mi lego subito alle persone, e purtroppo mi è capitato di beccare chi se ne è approfittato;
4. Sono del segno del capricorno.
5. Ho una tartarughina d'acqua che amoooo, è con me da 8 anni troppo bella.
6. Sono un'inguaribile romantica e sognatrice, sono innamorata dell'amore, delle emozioni.
7. Amo profondamente il mio lavoro, lo faccio con impegno, con passione e ... per me è stato ed è la mia rivincita.

Ed ora ecco i blog che ho scelto:

ariel makeup
calendula e camomilla
il giardino segreto
il gomitolo di flora
il mio mondo nero su bianco
miss vanitosa
my hand madeidea
principesse colorate
V_V
opticalliluscion
pink fard
cucina con Imma
make up in corso
il bello di essere donna
i profumi della mia casa

Spero che vi faccia piacere aver ricevuto questo premio... io ringrazio ancora Jenny ed al prossimo postttt ^_^

lunedì 10 febbraio 2014

Liebster-award nomination!

Ciao a tutti, sono davvero orgogliosa e sorpresa nell'aver ricevuto la nomination al Liebster-award nomination, premio dedicato ai nuovi blog considerati più meritevoli/interessanti con lo scopo di farli crescere e conoscere a nuovi lettori. 

 L'ho ricevuta da Laura di http://myhandmadeidea.blogspot.it/ che davvero ringrazio di cuore..una sorpresa bellissima che oggi mi ci voleva proprio. 




Le regole per partecipare sono :

1. ringraziare e rilinkare il blogger ed il suo blog di chi presenta candidatura;
2. rispondere alle 10 domande poste da chi ti ha nominato,
3. nominare altri 10 blog con meno di 200 followers
4. proporre ai tuoi candidati 10 domande;
5. Andare sui singoli blog e comunicare loro la nomina


Queste sono le domande che la carinissima Laura ha pensato per me con le mie risposte:

1. Quanto ti piace il tuo blog da 1 a 10? amo molto il mio blog lo riempio proprio con amore quindi 8 

2. Sei perennemente connessa al web? No...però mi piace molto, specie dopo una giornata intensa, rilassarmi al pc e scrivere qualcosa sul blog.

3. Sei scaramantica? ehm un pò si ^_^

4. Hai voglia sempre di qualcosa di nuovo?  di nuovo no...ma cerco sempre di stimolare il mio cervello con tante idee cose da fare etc etc

5. Ti piace sperimentare anche ciò che non conosci? Assolutamente si sono molto curiosa, anche se delle volte il nuovo spaventa.

6. Ti piace il mare o la montagna? Il mare...lo trovo magico e mi rilassa tantissimo

7. Sei sportiva? si si ho sempre frequentato palestre o corsi di ballo.

8. La tua maggior passione è..? il make-up (hahahah che risposta scontata)

9. Il 2013 è stato da ricordare o da dimenticare? mmm un pò e un pò diciamo che ho imparato a dare tempo al tempo ed a breve realizzerò un grande sogno!

10. Canzone preferita?A te...dedicatami dalla mia dolce metà..ma ne ho davvero tante che non ne riesco a scegliere.


Ora vi svelo i nomi dei 10 blog che ho pensato:

Ovviamente la mia adorata Jenny di La stanza delle sorprese










E queste sono le mie domandine semplici semplici per voi:

1. Come trovi ispirazioni per il tuo blog?
2. Qual'è il tuo colore preferito?
3. Un film che più ti ha appassionato?
4. Qual'è la tua più grande passione?
5.Il tuo più grande difetto?
6. Qual'è il tuo ricordo più bello?
7. A cosa non riusciresti mai a rinunciare?
8. Se potessi cosa mangeresti sempre?
9. Se fossi un animale saresti?
10. La prima cosa a cui pensi al mattino?


Ringraziando ancora di cuore Laura  e sperando di aver fatto cosa gradita linkando 1 miei 10 blog vi saluto ed al prossimo post





domenica 9 febbraio 2014

Prodotti Delidea bio Vitis e melograno

Buongiorno a tutti!! Oggi vi voglio parlare di alcuni prodotti di Delidea; anzitutto vi dico che questo marchio è acquistabile presso i negozi Tigotà ed in qualche punto vendita Acqua e Sapone..diciamo pure che sono più facilmente reperibili al nord che non al sud (almeno per ora, purtroppo).

Delidea bio è un'azienda italiana che produce cosmetici sia per il viso che per il corpo ed è tutto completamente ecobio, tanto che hanno ottenuto la certificazione NATRUE, uno standard internazionale molto restrittivo in termini di cosmesi naturali e biologica.

Per il momento posseggo 3 linee di prodotti (tutti per il viso); la prima è quella vitis e melograno (di cui vi parlerò in questo post), poi ho quella alla mela verde e bambù, linea adatta a pelli impure, ed infine ho una crema viso antiage al dattero ed argan, di cui vi parlerò prossimamente.

Comincio col dire che la linea Vitis e melograno è una linea per "prime rughe". Lo scorso mese ho compiuto 30 anni, non ho ancora le prime linee d'espressione, ma si sa che prevenire è meglio che curare. In realtà uso questa linea molto sulle miei clienti quando faccio i vari trattamenti perché sono certa del risultato.
Partiamo dal contorno occhi.

E' un prodotto ottimo per borse ed occhiaie e che dona inoltre un'efficace idratazione.  La confezione, che trovo davvero comodissima, è di "soli"10 ml ma dura tantissimo, perché basta davvero poco prodotto, ed ha una scadenza di 12 mesi dall'apertura. 

Ha una formula leggermente colorata che va anche ad uniformare la palpebra ed annullare le varie macchie del tempo che si possono formare intorno agli occhi. La sua funzione è rivitalizzare la zona grazie all'unione di estratti del caffè, con estratti di vitis e melograno che hanno un'azione idratante e rassodante.


















Questo è il colore che ha la crema. Ovviamente sappiamo tutti che la zona perioculare è molto delicata, quindi ricordiamoci sempre di applicare le creme in maniera delicata, picchiettando leggermente sulla parte senza mai trascinare il prodotto. 

Il prezzo si aggira intorno ai 6 € e direi che per essere un ottimo contorno occhi non è per niente caro..tutti i prodotti di questo marchio vanno dai 4 ai 16 €.

Vi posto l'INCI, che come dicevo all'inizio del post è completamente bio (l'ho preso dal loro sito perché ho buttato la confezione)

INGREDIENTI: 
Aqua, Argania spinosa kernel oil*, Cocos nucifera oil*, Glycerin, Lauryl laurate, Cetearyl alcohol, Cocoglucoside, Glyceryl stearate, Butyrospermum parkii butter*, Kaolin, Mica, Myristyl alcohol, Myristyl glucoside, Coffea arabica seed oil*, Punica granatum fruit extract*, Vitis vinifera fruit water*, Theobroma cacao seed butter*, Helianthus annus seed oil, Squalene, Dipalmitoyl hydroxyproline, Sclerotium gum, Beta-sitosterol, Tocopherol, Benzyl alcohol, Sodium benzoate, Potassium sorbate, CI 77891, CI 77163, CI 77491, CI 77492, CI 77499. 


Passiamo ora a parlare del siero viso prime rughe. 




















E' un siero dall'azione idratante ed antiage, ottimo anche come base trucco in quanto è di rapido assorbimento. La cosa che si nota subito appena applicato è proprio la sensazione di "compattamento" della pelle, che serve proprio a ritardare i segni del rilassamento cutaneo, grazie al vitis che è antiossidante ed al melograno che funge da rassodante. Vi farei sentire l'odore, che è davvero sublime..si sente ma allo stesso tempo non è affatto fastidioso. 
La confezione è di 30 ml ed ha una scadenza di 12 mesi. 


Anche di questo prodotto vi posto l'INCI (chiedo scusa per le foto ma non sono il mio forte ^_^)















Ultimo prodotto della recensione di questa linea è la crema viso prime rughe.








E'una crema di 50 ml con una scadenza di 12 mesi. E' una davvero ottima, io la uso sia di mattina che di sera. E' fortemente idratante, nonostante io abbia la pelle tendenzialmente secca mi dà un' ottima idratazione, è compattante e davvero levigante. Il viso è subito più rilassato e compatto.
Eccovi l'INCI

















Come vi ho già detto, nonostante io non abbia grandissime necessità o problematiche legate al viso, devo confessarvi che con questi prodotti mi trovo davvero benissimo, e sento di consigliarli a tutte le persone che cominciano ad avere qualche piccolo segno del tempo o rilassamento cutaneo, o semplicemente a chi come me ama prevenire, ma la testimonianza che i prodotti sono buoni mi viene data soprattutto dalle mie clienti..con un pò di costanza ed un buon massaggio al viso vi ritroverete con un volto molto più disteso.

Insomma, vi stra consiglio questi 3 prodotti,  anche per via di un ottimo rapporto qualità/prezzo. Prossimamente vi parlerò delle altre linee che posseggo.
Un bacione a tutti ed al prossimo post
©Milemua make-up di Mile mua    |    Template by iolecal